Monte della fiera. O monte delle streghe?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Alle mie spalle il maja e pevalet, ovvero monte delle giumente. Più in là, la valle dello Jato (Palermo). Sto osservando un punto ben preciso, monte della fiera, che è stato inutile fotografare poiché avvolto nella nebbia. Leggenda vuole che ogni sette anni in quel monte si tenga una riunione di spiriti, una specie di fiera. Una variante della leggenda vuole inoltre che quegli spiriti nello specifico siano fate che si riunirebbero per una specie di sabba, quindi in realtà più che fate si tratterebbe di streghe.
Giuseppe Ippolito, guida escursionistica sensibile ai fatti culturali, sostiene che il termine 'fiera' sia da attribuirsi più concretamente a qualche fiera di bestiame che lì si teneva in epoca remota. Cito lui in quanto in rete sull'argomento c'è ben poco, e di quel poco che c'è lui è l'autore.
 
E veniamo a noi. Facciamo un gioco, facciamo che non mettiamo in discussione il suggerimento di Ippolito, non è il senso del post, suggerimento invero confortato da una solida concretezza, oltretutto le notizie in merito languono, difficile trovare altri argomenti altrettanto solidi. Tuttavia proviamoci, abbandoniamoci per un attimo a uno svolazzo di immaginazione senza pretese, vediamo cosa ne viene fuori.
La leggenda parla di 'fiera' e di 'fate'; in inglese 'fiera' si dice 'fair', 'fata' si dice 'fairy', quindi stando all'inglese il 'monte della fiera' suggerirebbe un 'monte della fata' o 'delle fate', e siccome fate e streghe spesso coincidono, quel monte potrebbe essere 'monte delle streghe' dove ogni sette anni si riunirebbero per il loro sabba. Perché tirare in ballo l'inglese? Perché la presenza inglese è attestata in Sicilia almeno dagli inizi del '700, da allora gli Inglesi non se ne sono più andati, per tutta una serie di motivi che non è il momento ricordare. Oltretutto, fate e streghe fanno parte della tradizione celtica, e anche la presenza celtica nell'isola è più che attestata.
È attendibile tutto ciò? Non ne ho idea, però una cosa è certa: la nebbia che avvolge quel monte aiuta l'immaginazione.
p.s. a Palermo esiste una piazzetta delle sette fate.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su instagram

Cerca nel sito

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Back to Top

Questo sito fa utilizzo di cookie. I cookie sono necessari alla navigazione nel sito e a molte funzioni ad essa legate. Puoi gestire tu stesso i cookie cliccando qui Questo sito fa anche utilizzo di un sistema di statistiche che reportizzano agli amministratori del sito in ogni momento le tue azioni nel sito. I report delle tue azioni restano in memoria per una settimana, Questo sito garantisce il tuo diritto all'oblio con la sezione GDPR nel menù qui in basso