Equinozio, o dell'equivoco

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Equinozio, ovvero uguale alla notte, ma uguale alla notte cosa? perché questa latitanza del soggetto?

Si tratta forse dell’amore, dell’incubo, del desiderio, del peccato? non è specificato cosa sia uguale alla notte, un equivoco di portata astronomica, un sottinteso, un dato per scontato, una discriminazione del non detto a favore del detto, del sole a favore della luna, o forse dell’esplicito a favore del criptico, della luce a favore dell’ombra, dell’apollineo a favore del dionisiaco, una possibilità aperta due volte l’anno di dire cose che non si ha mai avuto il coraggio di dire e dirle senza tema di smentita, perché in bilico tra il vero e il falso. E allora che ben vengano gli equivoci di portata astronomica. W l’equinozio

tags:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Back to Top

Questo sito fa utilizzo di cookie. I cookie sono necessari alla navigazione nel sito e a molte funzioni ad essa legate. Puoi gestire tu stesso i cookie cliccando qui Questo sito fa anche utilizzo di un sistema di statistiche che reportizzano agli amministratori del sito in ogni momento e nel più completo anonimato le tue azioni nel sito. I report delle tue azioni restano in memoria per una settimana, Questo sito garantisce il tuo diritto all'oblio con la sezione GDPR nel menù qui in basso