Sword&sorcery ante-Howard

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Accadeva a Megara, sobborgo di Cartagine.
I soldati che aveva comandato in Sicilia celebravano con un gran festino l’anniversario della battaglia di Erice.

C’erano uomini di tutti i paesi: Liguri, Lusitani, Balearici, Negri e disertori romani. Accanto al rozzo dialetto dorico, si sentivano risuonare le sillabe celtiche rumorose come carri da battaglia, e le desinenze ioniche contrastavano con le consonanti del deserto, aspre come gridi di sciacalli. Il Greco si riconosceva dalla figura snella, l’Egiziano dalle spalle rialzate, il Cantabrico dai robusti polpacci. I Carii facevano ondeggiare fieramente le piume dell’elmo, gli arcieri di Cappadocia si erano dipinti grandi fiori sul corpo con succhi d’erba, e alcuni Lidii, che portavano abiti femminili e orecchini, mangiavano in pantofole. Sdraiati sui cuscini, mangiavano accovacciati intorno a grandi vassoi.

[Sembra una scena tratta da un racconto sword&sorcery (o fantasy, come diciamo in Italia) magari un racconto di Robert Erwin Howard, creatore negli anni ‘30 di Conan il barbaro; invece di Liguri, Lusitani, Balearici potremmo immaginare Cimmeri, Cimbri, Pitti; invece di Cartagine potremmo immaginare Aquilonia e il gioco sarebbe fatto, un brano perfettamente incastrato nello pseudo medioevo arcaico inventato da Howard.
In realtà, l’autore del brano citato non solo è nato un secolo prima Howard ma le sue opere migliori sono quanto di più distante dagli ambienti sword&sorcery di Howard. Il brano in questione è tratto da un romanzo dal titolo ‘SALAMBÒ’ pubblicato una quarantina di anni prima le storie di Conan il barbaro, e il suo autore è Gustave Flaubert, Flaubert che, pare, non ebbe intenzione alcuna di inventare un genere letterario, ma di certo il canone sword&sorcery è tutto in quel brano. Per buona pace del buon Howard e di 'Weird Tales', celeberrima rivista statunitense editrice di Howard.]

Su instagram

Cerca nel sito

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Back to Top

Questo sito fa utilizzo di cookie. I cookie sono necessari alla navigazione nel sito e a molte funzioni ad essa legate. Puoi gestire tu stesso i cookie cliccando qui Questo sito fa anche utilizzo di un sistema di statistiche che reportizzano agli amministratori del sito in ogni momento le tue azioni nel sito. I report delle tue azioni restano in memoria per una settimana, Questo sito garantisce il tuo diritto all'oblio con la sezione GDPR nel menù qui in basso